sabato 21 gennaio 2017

Domenicali:"Il V4 diventerà realtà in tempi brevi"

Intervistati da Crash.net Claudio Domenicali e Paolo Ciabatti hanno parlato dell'imminente arrivo del tanto chiacchierato V4 sulle sportive di Borgo Panigale.
Il direttore sportivo non si è sbilanciato molto, affermando solamente:"correremo in Superbike con la Panigale R fino al 2018".
Invece l'A.D. di Ducati ha lasciato trapelare qualche indiscrezione in più:"abbiamo sviluppato un motore in Motogp molto compatto, leggero e affidabile, un capolavoro d'ingegneria e vorremmo poterlo offrire ai nostri clienti in tempi brevi. Non sarà una moto esotica come la Desmosedici RR, sarà una moto sportiva di fascia alta. Sicuramente sarà poi utilizzata in Superbike".
Tirando le somme sembra che la versione stradale possa vedere la luce nel 2018, per poi fare la sua apparizione in gara nel 2019.
Qui l'articolo di Crash.net.

venerdì 20 gennaio 2017

Lorenzo:"La potenza della Ducati è stata uno shock"

"Dopo nove anni con la Yamaha la potenza della Ducati è stata uno shock” ha affermato Jorge Lorenzo durante la presentazione della nuova squadra di Borgo Panigale per il 2017.
“Pensavo che per la potenza la moto fosse nervosa, invece è docile e stabile. Quando ho messo quinta e sesta l’accelerazione è stata spettacolare. Penso che in gare come Qatar, Mugello e Austria abbiamo un potenziale tremendo. Però occorre una moto vincente in tutti i circuiti, solo così si può vincere il Mondiale. È una grande sfida siamo carichi, abbiamo esperienza e talento per provarci, crescere e rendere la moto competitiva. Sapevo che la Ducati avrebbe migliorato, ogni anno è diventata più forte, l’arrivo di Gigi Dall’Igna è stato fondamentale, da fuori vedo una grande squadra, e da dentro vedo una grande passione e metodo, un perfezionismo che mi piace e che promette bene. Una responsabilità per me? So della responsabilità, ma sono qui per passione e questo è un vantaggio, la Ducati mi ha preso per migliorare la moto, dobbiamo avere una filosofia di miglioramento ogni giorno. Se dovrò cambiare stile di guida? Di sicuro! Ogni moto ha la sua peculiarità per andar veloce, ma una delle mie caratteristiche è l’adattamento alle moto. Devo ancora conoscere bene questa, dovrò essere bravo anch’io a capire come adattarmi per andare meglio”...continua su Corsedimoto

Presentazione Ducati Team Motogp 2017 (Foto gallery)


















giovedì 19 gennaio 2017

Che Desmosedici vedremo domani?

Nei giorni scorsi, come vi avevo già anticipato, è circolata la foto della presunta neonata in casa Ducati. Osservando meglio la foto appaiono evidenti alcuni dettagli che non la accomunano a nessun'altra D16 utilizzata fino ad ora. Quindi non una semplice riverniciata alle carene, come nella presentazione odierna del Team Yamaha, ma una moto diversa.
Nella foto qui sopra si nota come il telaio sia simile a quello utilizzato da Dovizioso sulla GP17 durante i test IRTA a Valencia. Rispetto a quella versione, ovviamente, ha perso le ali in favore della carena utilizzata da Stoner durante i test al Red Bull Ring, ma con una presa d'aria frontale maggiorata. Anche il plexiglas sembra essere di dimensioni maggiori rispetto agli standard fin qui utilizzati. Nella grafica pressoché identica spunta un nuovo sponsor: Seat Leon Cupra (un po' di pubblicità in famiglia).
In conclusione la foto è troppo particolare per risultare un fake, ma è anche strano che Ducati scopra subito le sue nuove "armi" aerodinamiche con due mese d'anticipo dall'inizio del campionato. Potrebbe essere anche la prima versione delle due omologabili per la stagione, ma solo il tempo ci saprà dire la verità.
Intanto aspettiamo domani per scoprire, alla presentazione ufficiale, se sotto al telo si nasconde questa versione.

mercoledì 18 gennaio 2017

Shark Race-R Pro replica Jorge Lorenzo


Il top della gamma SHARK. Il modello RACE-R PRO, con finitura in carbonio a vista nelle versioni “Carbon Skin” e “Carbon”, è stato uno dei primi caschi a essere sviluppato seguendo la tecnologia CFD (computational fluid simulations), ovvero con simulazioni di fluidodinamica computazionale. Questo genere di simulazioni aerodinamiche permette di migliorarne le performance a livello di ventilazione e penetrazione nell’aria, mentre è riconosciuto come uno dei caschi più sicuri al mondo, avendo ottenuto 5 stelle nei test indipendenti SHARP.
Il prezzo vantaggioso a cui è disponibile da quest'anno lo rende il casco “must have” della stagione:
  • 1- Visiera in classe "Ottica 1", priva di qualsiasi distorsione ottica grazie allo spessore variabile (4,2 a 2,8 mm)
  • 2- Spoiler a doppia lama per assicurare aerodinamica e stabilità alle alte velocità.
  • 3- Visiera dotata di meccanismo ottimizzato con sistema a cremagliera e smontaggio rapido.
  • Available XS (53/54 cm), S (55/56 cm), M (57/58 cm), L (59/60 cm), XL (61/62 cm)
Il casco Shark Race-R Pro replica Lorenzo lo trovi in offerta su eBay cliccando QUI

Domenicali:"Nel 2017 non poniamo limiti"

Intervistato durante la presentazione del nuovo Diavel Diesel, Claudio Domenicali A.D. di Ducati ha parlato degli obbiettivi sportivi di questo 2017:
"Con Chaz l'anno scorso abbiamo colto il maggior numero di vittorie in WSBK, mentre con Iannone e Dovizioso siamo tornati alla vittoria in top class. Tutto questo ha chiuso un periodo negativo che negli sport può sempre capitare. Quest'anno puntiamo ad ottenere più di due vittorie in Motogp, mentre in WSBK abbiamo obbiettivi più ambiziosi.
Non so se Lorenzo potrà essere tra i primi due in questo campionato, ci son piloti molto forti, ma non poniamo limiti alla provvidenza, se dovesse andare così forte sarebbe eccezionale.
Tra Davies e Melandri non ci sarà nessun capo squadra o nessun gregario, diamo ad entrambi le stesse opportunità. Ne abbiamo discusso in azienda, sicuramente non ci saranno più autogol come nella passata stagione a causa di una competizione interna troppo violenta". 

martedì 17 gennaio 2017

DRE 2017, arriva il Safety

Da quest'anno la scuola guida della casa di Borgo Panigale sarà composta da tre corsi: Safety, Racetrack ed Enduro.
La novità riguarda il Safety, un progetto specifico sulla sicurezza nella guida su strada che avrà come sede il Centro di Guida Sicura di Vairano (PV).
Due corsi, differenziati in base al livello di esperienza del pilota,  Safety Intro e Safety Precision e un grande team di istruttori, tra cui Matteo Graziani, pluripremiato Campione italiano di Motorally, Alessandro Valia, tester ufficiale di Ducati, e lo stesso direttore tecnico del DRE Dario Marchetti.
Le iscrizioni al DRE Enduro sono già aperte, per prenotare il corso segui questo link